Select Page

Linux – Alternativa gratuita per tutti

da | 4 Mar 2013 | Tecnologia | 0 commenti

Da anni siamo abituati ad accendere il computer e trovarci, fin dal suo acquisto, un Sistema Operativo (SO) già pronto all’uso. Questo SO è Windows di casa Microsoft; 2000, XP, Vista, Windows 7, Windows 8, ecc. In realtà esistono tantissimi Sistemi Operativi diversi (un esempio sono Linux e Mac OS X), ognuno con le sue caratteristiche. Nel nostro caso dedicheremo ampio spazio all’affascinante mondo di Linux, un Sistema Operativo che presenta innumerevoli vantaggi. Eccone alcuni:

  • è Open Source (sorgente aperto) e gratuito;
  • è sempre aggiornato;
  • è molto stabile e sicuro;
  • non ha bisogno di anti-virus (parzialmente vero!);
  • si possono installare ottimi software gratuiti da scegliere tra una vasta gamma;
  • è semplice da utilizzare anche per chi è alle prime armi;
  • sul web si trova veramente un’infinità di documentazione a riguardo;
  • si trovano sempre, e facilmente, persone disposte ad aiutarci anche per le argomentazioni a noi più ostiche (LUG);
  • è utilizzabile anche su computer non più recentissimi.

Le distribuzioni

La prima cosa da comprendere è il concetto di “distribuzione” o, in gergo da strada, “distro Linux”.
Quando si parla di “SO Linux” o di “Versione di Linux”, in realtà si intende il “Kernel Linux”. Senza entrare nel dettaglio o usare paroloni, pensate al Kernel Linux un po’ come fosse un Sistema Operativo senza fronzoli (i professionisti del settore mi passino questi termini!), quindi senza grafica a finestre e senza programmi aggiuntivi.
E’ qui che entra in gioco il concetto di “distribuzione”. Scarichi gratuitamente il Kernel Linux, aggiungi programmi e utility varie (ad esempio un’interfaccia grafica), impacchetti il tutto per bene dando la possibilità di un’installazione semplice e visivamente gradevole, ed ecco fatta la distribuzione!
Ovviamente tutto ciò è riservato ad utenze esperte, fortunatamente per noi dobbiamo solo scegliere una distro vicina alle nostre esigenze e alla nostra preparazione informatica, scaricarla e installarla.

Ecco un brevissimo elenco di distro Linux:

  • Ubuntu
  • Mint
  • Debian
  • CentOS
  • Fedora
  • Suse
  • Red Hat
  • Slackware

Noi faremo sempre riferimento alla distro Linux Ubuntu, un ottimo compromesso adatto a chiunque, dall’utente che si avvicina ora all’universo dei computer all’utente più smaliziato ed esigente pronto a spremere la CPU del suo computer fino all’ultimo Mhz!

E adesso?

Dopo questa breve introduzione, vediamo di capire quali sono i passi da compiere per provare Ubuntu.
Passo 1: avere un computer a disposizione
Passo 2: reperire Ubuntu
Passo 3: provare e/o installare Ubuntu
Passo 4: divertiamoci!

Passo 1 – Avere un computer a disposizione
Non importa se portatile o fisso, non importa se nuovo o con qualche anno di attività alle spalle. Come abbiamo accennato nell’elenco dei vantaggi, adottando Linux come Sistema Operativo, abbiamo la possibilità di sfruttare anche computer un po’ obsoleti. E’ doveroso fare una precisazione: per mantenere una certa semplicità di installazione e di utilizzo, non ci si deve allontanare da ciò che è una situazione standard. Più ci si allontana e più potrebbero essere molteplici le problematiche che si incontrano, tutte risolvibili vista la flessibilità di Linux, ma certamente non risolvibili da chi si avvicina per la prima volta a questo mondo.
Due consigli per questo primo passo: il primo è appunto quello di utilizzare un computer abbastanza recente (entro i 5 anni) e, se siete alle prime esperienze, il secondo consiglio è quello di usare un pc fisso in quanto a volte i portatili necessitano un pochino di attenzione in più (non sempre) per la corretta configurazione di alcuni componenti (ad esempio tasti dedicati e scheda di rete wireless).
Non abbiate timore, in caso non possediate un pc “standard”, potete comunque provare Ubuntu Linux (dopo vediamo come) senza compromettere nulla.

Passo 2 – Reperire Ubuntu
Ma dove possiamo trovare il Sistema Operativo Ubuntu Linux? Rechiamoci all’indirizzo http://www.ubuntu-it.org
Il consiglio è ovviamente quello di aggiungerlo ai vostri preferiti, è l’indirizzo della comunità italiana di Ubuntu. Trovate veramente tantissime informazioni e una valida documentazione. Ma ora scarichiamo Ubuntu da qui: http://www.ubuntu-it.org/download
Una nota: esistono diverse derivate di Ubuntu, scarica quella che preferisci (trovi una descrizione sulla pagina di download). In linea generale scarica Ubuntu 12.10 (al momento in cui scrivo è l’ultima versione), se hai un computer con poche risorse scarica Lubuntu. Masterizza la ISO appena scaricata e sei pronto!

Passo 3 – Provare e/o installare Ubuntu
Ubuntu offre la possibilità di provare il Sistema Operativo senza intaccare minimamente il computer sul quale lo si sta provando. Inseriamo il CD o DVD con la distro di Ubuntu nel lettore, riavviamo il computer e assicuriamoci che faccia il boot da CD (lo si imposta nel BIOS). Scegliamo la lingua e, quando richiesto, clicchiamo sulla voce “Prova”. Dopo qualche istante (la procedura non è velocissima) ci troviamo nella schermata iniziale.

Passo 4 – Divertiamoci!
Ora siamo operativi, possiamo provare la nostra nuova distribuzione senza problemi. Se vediamo che Ubuntu ci piace, possiamo installarla con un doppio click sull’apposita icona. Oppure possiamo decidere di spegnere il computer e installare un’altra volta, prima della chiusura il CD viene espulso e il nostro computer è come prima, senza la minima traccia di questa nostra prova.
Una nota: se decidiamo di installare Ubuntu sul nostro pc, possiamo scegliere se farlo dedicandogli uno spazio al fianco del Sistema Operativo già esistente (probabilmente Windows) oppure se dedicargli l’intero disco eliminando qualsiasi altra cosa (ATTENZIONE!!! Elimina tutti i dati presenti sul disco).

Conclusione

Siate curiosi e provatelo almeno live, vedrete che sarete contenti dell’operato di questo strabiliante Sistema Operativo.
Nonostante la ricchezza di documentazione presente nel web, ho intenzione di dedicare ampio spazio a Ubuntu per mezzo di articoli, tutorial e guide filmate. Se avete ancora timore di provare Ubuntu, accantonate momentaneamente il CD e leggete altri articoli. Sarà sempre più semplice.

Buon divertimento e… Alla prossima!

L’autore

Classe 1973, adoro cani, rapaci e animali in genere. Mi piace tutto ciò che è tecnologia, mi piace l’informatica, internet e l’elettronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo con tutti i tuoi amici!

Shares