Select Page

Il puma

da | 13 Apr 2016 | Animali, Zoologia con Davide | 0 commenti

Il puma (Puma concolor), detto anche leone di montagna o coguaro, è senza dubbio il grande predatore più diffuso in America ed è una delle specie più emblematiche di questo continente. Non è considerato uno dei “grandi felini” (quelli appartenenti al genere Panthera), poichè è geneticamente più vicino ai felini di piccola taglia (fino a non molto tempo fa, veniva classificato nel genere Felis). Resta tuttavia il più grande fra i piccoli felini, il più grande felino del Nord America e il secondo più grande felino del continente. Un maschio adulto può misurare, dalla punta del naso alla punta della coda, circa 240 cm. E può sfiorare i 90 kg. Predatore dalla corporatura snella e affusolata, è incredibilmente veloce, agile e potente. E’ il suo manto color sabbia, simile a quello dei leoni, ad avergli fatto guadagnare il nome di “leone di montagna”. Può spiccare balzi stupefacenti, e caccia generalmente mammiferi di media taglia senza disdegnare uccelli e prede più piccole quando se ne presenta l’occasione. Non considera l’uomo una preda abituale, ma occasionali predazioni al bestiame domestico hanno reso il rapporto con l’uomo piuttosto burrascoso. Ad oggi, il puma è diffuso ancora in gran parte del continente americano: ma per quanto ancora?

L’autore

Appassionato di animali, zoologia e natura fin da bambino e convinto che ogni creatura vivente sia bellezza e poesia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo con tutti i tuoi amici!

Shares