Select Page

L’astore

da | 6 Apr 2016 | Animali, Zoologia con Davide | 0 commenti

L’astore (Accipiter gentilis) è uno dei rapaci più straordinari: provvisto di ali larghe e arrotondate, relativamente brevi, e di una coda lunga, è stato “progettato” per essere un irriducibile cacciatore del sottobosco. Capace di virate sopraffine, veloci cambi di direzione, curve repentine e rapide sterzate, insegue le sue prede senza sosta sul terreno e fra la boscaglia più intricata. Ogni animale del bosco delle dimensioni uguali o inferiori a quelle di un astore non può stare tranquillo con questo uccello nei paraggi. Per la precisione, comunque, non si tratta di un falco poichè appartiene all’ordine degli accipitriformi (Accipitriformes) e alla famiglia degli accipitridi (Accipitridae). Gli stessi gruppi a cui appartengono poiane, aquile, bianconi, sparvieri e nibbi. L’astore può essere visto in grandi foreste mature, meglio se in altura, sia di caducifoglie che di conifere. Generalmente è un uccello stanziale, ma all’occorrenza può effettuare piccole migrazioni. Scopriamo insieme questo incredibile uccello cacciatore!

L’autore

Appassionato di animali, zoologia e natura fin da bambino e convinto che ogni creatura vivente sia bellezza e poesia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo con tutti i tuoi amici!

Shares